messaggio
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies

News » Cuneo Calcio » Il Cuneo batte il Savona e si qualifica al secondo turno di Coppa Italia

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies



Il Cuneo batte il Savona e si qualifica al secondo turno di Coppa Italia
02.10.2013

tempesti falasca primopianoAvanti il Cuneo. I biancorossi di Andrea Sottil superano le resistenze del Savona e si qualificano al 2° turno di Coppa Italia di Lega Pro che, il prossimo 23 ottobre li vedrà impegnati con il Pisa, oggi vittorioso sulla Reggiana. Al termine di una sfida emozionante e divertente, i padroni di casa riescono nell'impresa di recuperare nientemeno che due reti di svantaggio e, alla fine, addirittura vincere suggellando una rimonta straordinaria, soprattutto perché ottenuta con gran parte dei giocatori solitamente meno impiegati e con il debutto, peraltro anche con gol, di due giovani classe 1996 della formazione Berretti.

Piove sul "Paschiero" di Cuneo e a dispetto del sostanziale equilibrio che sembra regnare in campo il Savona rompe gli indugi dopo solo 13' di gioco. Nella circostanza Marras calcia un sinistro che non sembrerebbe irresistibile anche se il debuttante Federico Gagliardini, al rientro dopo l'infortunio patito nel corso del ritiro pre campionato, battezza erroneamente la traiettoria del pallone che, purtroppo, s'infila alla sua sinistra. I padroni di casa rispondono al 20' con una veloce e lodevole azione manovrata che si sviluppa in velocità tra Nicolò Palazzolo e Claudio Corsetti, con quest'ultimo a calibrare un preciso traversone per l'inserimento del primo, il cui colpo di testa sottomisura, però, è una via di mezzo tra un tiro in porta e un passaggio in favore dell'ariete Lorenzo Tempesti che non ci arriva, con la palla che sfila di un nulla a lato del palo. Al 29' il Savona conquista una punizione dai 20 metri circa che si incarica di battere lo specialista Rais: il sinistro a giro del centrocampista biancoblù scavalca la barriera e s'infila sotto l'incrocio dei pali per il momentaneo raddoppio ospite. Al 40' la replica dei padroni di casa con Juri Gonzi il quale conquista palla, avanza, penetra nell'area di rigore nemica e poi scocca un destro potente che s'infrange sui reattivi guantoni del portiere ospite Boerchio che respinge con i pugni neutralizzando l'imminente pericolo.

La ripresa prende il via con un doppio cambio per i padroni di casa: in campo Giovanni Catanese ed Enrico Romano rispettivamente per Corsetti e D'Alessandro. I padroni di casa appiono subito più risoluti e determinati tant'è che all'8' accorciano le distanze con Giuseppe Maimone abile nello sfruttare una punizione calciata dalla trequarti di campo per calciare di prima intenzione centrando il palo interno e poi la rete per il momentaneo 1-2. Trascorrono esclusivamente alcuni secondi e incredibilmente il Cuneo realizza anche il pareggio con il neoentrato Enrico Romano il quale, dopo essere stato pescato in posizione regolare in area, mette a sedere il portiere nemico e con una conclusione a mezza altezza realizza il 2-2. Sulle ali dell'entusiamo i cuneesi insistono e, pigiando sull'acceleratore, costringono il Savona all'angolo. Alcuni istanti più tardi Palazzolo penetra nell'area di rigore per poi appoggiare la sfera all'indietro in favore del meglio piazzato Maimone, il cui destro in corsa manca di un nulla il bersaglio maggiore. Al 20' Tempesti lavora un pallone al limite dell'area e poi calciare un sinistro al fulmicotone che costringe l'estremo difensore ligure a rifugiarsi in angolo. E' il 22', invece, quando Gianmarco Falasca sfiora il gol del potenziale vantaggio con un perentorio colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 31' Gonzi crossa teso sul primo palo per la deviazione di Tempesti al quale riesce l'acrobazia in scivolata, anche se successivamente la sfera rotola di un nulla a lato del palo. Al 3' dei 4' di recupero concessi dal direttore di gara Cesarini impegna Gagliardini con un destro dal limite sul quale il numero uno cuneese è decisivo nel distendersi per deviare la sfera e rifugiarsi in angolo. Conclusa la ripresa sul 2-2 si procede con due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno.

Il Cuneo torna in campo con il medesimo atteggiamento offensivo mostrato nella seconda frazione di gioco e fin da subito cerca di piegare le residue resistenze del Savona. Dopo pochi minuti ci prova Giuseppe Maimone, il cui tiro dal limite sfila di un nulla a lato del palo. E' l'8', invece, quando Palazzolo riceve un passaggio illuminante da Catanese, controlla la sfera, avanza, entra nell'area di rigore e nel presentarsi al cospetto di Boerchio ne elude l'uscita per poi siglare il gol del 3-2 che concretizza la straordinaria rimonta biancorossa. Al 9' del secondo tempo supplementare il Savona rimane in inferiorità numerica per via dell'espulsione comminata dal direttore di gara a Cesarini, reo di un intervento da tergo piuttosto duro e scomposto ai danni di Quitadamo. Dopo 3' di recupero concessi da direttore di gara nel secondo tempo supplementare i biancorossi levano le braccia al cielo ed esultano per il meritato successo: il Cuneo si qualifica al 2° turno di Coppa Italia nel quale, il prossimo 23 ottobre affronterà il Pisa.


CUNEO - SAVONA 3-2

CUNEO (3-5-2): Gagliardini; Quitadamo, Andrea Cristini (39'st Tufano), Mucciante; D'Alessandro (1'st Romano), Falasca, Palazzolo, Maimone, Gonzi; Corsetti (1'st Catanese), Tempesti. A disposizione: Aleati, Caridi, Bassi Borzani, Godio. All.: Andrea Sottil.
SAVONA (4-3-3): Boerchio; Spirito, Rudi, Marconi, Carta; Agazzi (15'st Gentile), Rais, Esposito (23'st La Rosa); Grandolfo, Marras, Sarao (15'st Cesarini). A disposizione: Capello, Maccarone, Vitale, Dal Poggetto. All.: Roberto Pruzzo (Ninni Corda squalificato).
ARBITRO: Claudio Lanza di Nichelino
RETI: pt 13' Marras, 29' Rais (S), st 8' Maimone, 12' Romano, pts 8' Palazzolo (C)
NOTE: spettatori 213 per un incasso di 600 euro circa. Recupero: pt 1', st 4'. Angoli: 8-6. Ammoniti: Mucciante (C), Marconi, Rais (S) per gioco falloso. Espulso al 9'sts Cesarini (S) per fallo da tergo su Quitadamo (C).

Ufficio Stampa



[ Indietro ]


 





Newsletter


Iscriviti alla newsletter del
Cuneo Calcio.


Iscriviti

Banner
Banner
Banner
 
Associazione Calcio Cuneo 1905 srl Corso Monviso 21, Stadio Comunale "F.lli Paschiero", 12100 Cuneo (CN)
Telefono: +39 0171.691145 | Fax: +39 0171.417067 | E-mail: info@cuneocalcio.it
Gli uffici della Società, in Corso Monviso 21, sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30, e dalle ore 15 alle 19, il sabato dalle ore 9 alle 12.


Home | Storia | Stadio | Web Tv | Accrediti | Tessera del tifoso | Abbonamenti | Punti vendita | Contatti
Copyright © 2011-2018 A.C. Cuneo 1905 S.r.l. - Partita Iva: IT 02119140040
Credits www.dpsonline.it | Company info | Informativa sui Cookies | Divisione Unica - Lega Pro