messaggio
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies

News » Cuneo Calcio » Le dichiarazioni di Furio Morano e Giancarlo Corradini

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies



Le dichiarazioni di Furio Morano e Giancarlo Corradini
05.05.2009

Quando si raggiungono gli obiettivi minimi stagionali, quando tempo e possibilità impediscono di alzare il tiro e di guardare ad altro, quando la stagione è ormai prossima al suo termine, spesso accade che inconsciamente si finisca con il rilassarsi. Se poi si incontra un avversario che invece ha l'assoluta necessità di fare punti tutto diviene ancora più complicato. Contro il Rivoli il Cuneo ha perso per tutti questi motivi e fors'anche perché taluni giovani del vivaio, schierati dal primo minuto di gara, dopo una stagione in larga parte passata in panchina, avevano accumulato così tanta ruggine che era difficile scrollarsi di dosso alla prima da titolari.

"Abbiamo assistito ad una partita di fine stagione - chiosa il vice presidente Furio Morano - una gara poco divertente che serviva più che altro a saggiare le capacità dei giocatori impiegati meno e di coloro i quali, seppur giovani, hanno fatto parte della prima squadra in pianta stabile. Il Rivoli aveva motivazioni più forti delle nostre, e ritengo che domenica, per quanto prodotto e visto in campo, abbia meritato la vittoria. In queste ultime uscite continueremo a valutare i giovani del nostro vivaio per scegliere come comportarci nel programmare la stagione a venire".

"Contro il Rivoli ho schierato giocatori che nel corso della stagione hanno giocato meno e giovani del vivaio che è giusto valorizzare e cui è doveroso dare spazio ora che la classifica ci permette di giocare con maggior serenità - commenta Giancarlo Corradini -. Taluni hanno avuto delle difficoltà ma era preventivabile e in ogni caso non si deve guardare al singolo errore ma a quanto di buono invece hanno evidenziato. Nelle prossime due partite continuerò su questa linea perché, di comune accordo con la Società, queste partite servono per stilare delle valutazioni su quelli che poi saranno i piani futuri per il prossimo campionato. A tal proposito ancora non ho deciso nulla: non c'è fretta e questa settimana o la prossima mi incontrerò con la Proprietà per chiaccherare e discutere sui rispettivi programmi".

 Ufficio Stampa



[ Indietro ]


 





Newsletter


Iscriviti alla newsletter del
Cuneo Calcio.


Iscriviti

Banner
Banner
Banner
 
Associazione Calcio Cuneo 1905 srl Corso Monviso 21, Stadio Comunale "F.lli Paschiero", 12100 Cuneo (CN)
Telefono: +39 0171.691145 | Fax: +39 0171.417067 | E-mail: info@cuneocalcio.it
Gli uffici della Società, in Corso Monviso 21, sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30, e dalle ore 15 alle 19, il sabato dalle ore 9 alle 12.


Home | Storia | Stadio | Web Tv | Accrediti | Tessera del tifoso | Abbonamenti | Punti vendita | Contatti
Copyright © 2011-2019 A.C. Cuneo 1905 S.r.l. - Partita Iva: IT 02119140040
Credits www.dpsonline.it | Company info | Informativa sui Cookies | Divisione Unica - Lega Pro