messaggio
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies

News » Cuneo Calcio » Un grande Cuneo ma vince il Lecce

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies



Un grande Cuneo ma vince il Lecce
09.09.2012

Tutto nella norma, o quasi, non fosse per un episodio sul quale si può, eccome, recriminare e che, ovviamente, lascia l'amaro in bocca per quel che poteva essere e, invece, non è stato. Il Lecce di Franco Lerda espugna il "Fratelli Paschiero" di Cuneo, ma il Cuneo di Ezio Rossi tiene testa alla corazzata salentina e, pur uscendo sconfitto dal terreno di gioco, dimostra di aver qualità e personalità importanti per giocare alla pari contro chiunque. Nella circostanza che conduce al momentaneo pareggio cuneese, peraltro, l'estremo difensore leccese Benassi travolge con le gambe il lanciatissimo Marco Martini, inducendo il direttore di gara a concedere l'inevitabile massima punizione, ma non a mostrare al portiere ospite il cartellino rosso, preferendo invece graziarlo esibendogli solamente il giallo. Una decisione che fa discutere e che, per forza di cose, condiziona lo sviluppo dell'incontro, anche se successivamente, dal dischetto, Enrico Fantini pareggia il conto dei gol, recuperando la precedente segnatura realizzata da Esposito in avvio di gara, perché prima dell'intervallo una distrazione della retroguardia locale consente nuovamente ai salentini di trovare modo e tempo di colpire il numero uno biancorosso Francesco Rossi con la rete di Mariano Bogliacino che, a conti fatti, decide il risultato.

Pazienza, perché a dispetto dello status di neo promossa il Cuneo scende in campo con piglio e autorità sorprendendo spesso i più blasonati avversari che, appaiono disorientati da cotanto dinamismo. Nemmeno il tempo di un giro d'orologio che Nicolò Donida semina il panico sulla corsia mancina, penetrando addirittura nell'area di rigore salvo poi sciupare clamorosamente l'occasione perdendo il tempo della conclusione. Il Lecce, dal canto suo, non si scompone e al primo vero affondo trova la via del gol: Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Memushaj trova Bogliacino che tocca il pallone in favore di Andrea Esposito, il cui colpo di testa da fermo è preciso e micidiale per Francesco Rossi che non può far nulla se non osservare la sfera varcare la linea di porta e gonfiare la rete. Intorno al quarto d'ora ci prova anche Guillermo Giacomazzi ma senza precisione, mentre al 21' si registra l'episodio che condizionerà l'incontro: Martini è lanciato in area di rigore, Benassi nel tentativo di opporsi al centravanti cuneese lo atterra alzando la gamba, l'arbitro, su suggerimento del proprio assistente accorda il calcio di rigore ma grazia il portiere, ex Toro, con un'ammonizione.

E' Enrico Fantini, quindi a ristabilire la parità calciando dagli undici metri con precisione e potenza alla sinistra del numero uno leccese ed è nuovamente Fantini ad avere sui piedi il pallone del potenziale vantaggio alcuni istanti più tardi allorché Davide Di Quinzio gli scodella un pallone che il beniamino di casa calcia di prima intenzione con il sinistro mancando di un nulla il bersaglio maggiore. Mancato il gol, il Cuneo si trova costretto a subire la rete del Lecce allo scadere di frazione: è il 41' quando una disattenzione difensiva regala palla agli avanti ospiti i quali ringraziano e, con Memushaj, si rendono pericolosi, Rossi respinge il primo tentativo ma nulla può sul secondo quando Bogliacino indovina la traiettoria perfetta siglando il momentaneo 2-1 in favore dei giallorossi. Nella seconda frazione di gara il ritmo di gioco cala d'intensità: il Lecce risulta più guardingo e manovriero, il Cuneo meno dinamico e propositivo anche se intorno al 22' Davide Di Quinzio terrorizza la Maginot ospite con un assolo che, purtroppo, non sortisce l'effetto sperato. Trascorrono i minuti e la sfida si spegne: il Lecce torna in Salento con i tre punti della vittoria, il Cuneo esce dal campo con l'amarezza per non aver sfruttato appieno l'opportunità di fare punti ma con la consapevolezza di essere squadra in grado di giocare e lottare ad armi pari contro chiunque.

CUNEO-LECCE 1-2

CUNEO (5-3-2): F. Rossi; Passerò, Carretto (1’st Sentinelli), Scaglia, Ferri (34’st Lodi), Donida; Cristini (23’st Garavelli), Longhi, Di Quinzio; Fantini, Martini. A disposizione: Negretti, Carfora, Arcari, Ferrario. All.:  Ezio Rossi.
LECCE (4-2-3-1): Benassi; Vanin, Diniz, Esposito, Legittimo; Memushaj, Giacomazzi; Chirico (44’st Di Mariano), Bogliacino, Ignacio Pia (27’st Falco); Jeda. A disposizione: Petrachi, Romeo, Tomi, Palumbo, Malcore. All.: Franco Lerda.
ARBITRO: Cristian Brasi di Seregno.
MARCATORI: pt 9’ Esposito (L), 21’ Fantini (C) rig., 42’ Bogliacino (L).
NOTE: spettatori 2500 circa, incasso di 20.000 euro. Angoli 4-6. Ammoniti: Benassi, Passerò, Cristini. Recupero pt: 1’, st: 4’.

Ufficio Stampa



[ Indietro ]


 





Newsletter


Iscriviti alla newsletter del
Cuneo Calcio.


Iscriviti

Banner
Banner
Banner
 
Associazione Calcio Cuneo 1905 srl Corso Monviso 21, Stadio Comunale "F.lli Paschiero", 12100 Cuneo (CN)
Telefono: +39 0171.691145 | Fax: +39 0171.417067 | E-mail: info@cuneocalcio.it
Gli uffici della Società, in Corso Monviso 21, sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30, e dalle ore 15 alle 19, il sabato dalle ore 9 alle 12.


Home | Storia | Stadio | Web Tv | Accrediti | Tessera del tifoso | Abbonamenti | Punti vendita | Contatti
Copyright © 2011-2019 A.C. Cuneo 1905 S.r.l. - Partita Iva: IT 02119140040
Credits www.dpsonline.it | Company info | Informativa sui Cookies | Divisione Unica - Lega Pro