messaggio
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies

News » Cuneo Calcio » Cuneo e Albinoleffe si dividono la posta in palio

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    Visualizza l'informativa sui cookies



Cuneo e Albinoleffe si dividono la posta in palio
23.09.2012

Un tempo ciascuno, un risultato che non dispiace a nessuno. Termina con un pareggio a reti involate la prima sfida assoluta tra Cuneo e Albinoleffe: meglio i celesti nella prima frazione, decisamente più propositivi e pericolosi i biancorossi nella ripresa. Il punto finale, in ogni caso, muove la classifica e, pur lasciando l'amarezza per le buone occasioni da rete costruite e non concretizzate, risulta l'epilogo più giusto in calce ad un incontro in cui a prevalere è stato l'equilibrio.

Scende in campo con maggior reattività la compagine ospite che, almeno in avvio di gara, si presenta in due circostanze al cospetto di Francesco Rossi senza tuttavia riuscire mai a superare l'estremo difensore locale. Dopo solo 2' Pesenti cerca, invano, di sorprendere l'estremo difensore biancorosso, ripetendosi poi nuovamente al 6', ancora senza precisione. Il Cuneo risponde al 16', allorché Marco Cristini conquista un pallone al limite della propria area di rigore e lo appoggia in favore di Marco Garavelli il cui filtrante in profondità per Enrico Fantini è preciso almeno quanto il successivo traversone del beniamino locale che trova la pronta correzione di testa da parte di Marco Martini, la cui incornata sottorete è, tuttavia, di un nulla alta sulla traversa. E' il 20' invece quando Pesenti ruba il tempo a Davide Sentinelli per poi provare ad eludere l'uscita di Rossi con un pallonetto di testa che, fortunatamente, non inquadra il bersaglio maggiore.

L'Albinoleffe insiste, il Cuneo sembra vacillare, ma la Maginot locale tiene anche al 23' quando Pesenti lancia Martinovic, la cui conclusione trova in Andrea Belotti una velenosa deviazione sulla quale Rossi veste i panni del superman respingendo da sotto la traversa un pallone altrimenti destinato in fondo alla rete. Scampato il pericolo i padroni di casa tornano a offendere con Fantini: è il 43' quando il centravanti di Beinette riceve un pallone al limite dell'area, lo controlla, si gira per poi scoccare un tiro al fulmicotone sul quale l'estremo ospite Offredi compie un miracolo. Nemmeno il tempo di disperarsi che il Cuneo reclama un calcio di rigore per un presunto intervento con le mani di Di Cesare reo di aver intercettato la sfera sulla conclusione ravvicinata di Matteo Longhi. Nella seconda frazione di gioco l'undici di Ezio Rossi appare più risoluto e, soprattutto, pericoloso.

Dopo soli 8' Garavelli impegna severamente il portierone bergamasco costretto ancora una volta a rifugiarsi in angolo, mentre al 9' si assiste ad un vero e proprio tiro al bersaglio della porta ospite: prima calcia Fantini, ma la sfera viene respinta, poi ci prova Sentinelli, il pallone viene deviato e sullo stesso Cristini manca di un nulla il tap in da posizione ravvicinata. E' il 14' invece quando Portiggia pesca sul secondo palo Belotti la cui conclusione a colpo sicuro s'infrange sulla saracinesca di Francesco Rossi. Si deve quindi attendere il 34' per registrare la successiva occasione: al termine di un pregevole fraseggio in velocità Longhi pennella un traversone per Cristini, il cui perentorio colpo di testa colpisce la parte interna del palo per poi tornare in campo. Un'occasionissima, senz'altro la più nitida dell'incontro anche se, in verità, dopo aver avvicinato clamorosamente il gol del vantaggio il Cuneo rischia altresì di subire quello dei rivali con Belotti la cui volée di prima intenzione manca clamorosamente lo specchio della porta. Domenica i biancorossi saranno di scena a Trapani.



CUNEO – ALBINOLEFFE 0-0


CUNEO (5-3-2): F. Rossi; Passerò, Ferri, Sentinelli, Arcari (10’st Di Lorenzo), Donida; Cristini, Longhi, Garavelli (31’st Di Quinzio); Fantini, Martini (28’st Ferrario). A disposizione: Negretti, Quitadamo, Carretto, Lodi. All.: Ezio Rossi.
ALBINOLEFFE (4-3-3): Offredi; Salvi, Mauro Belotti, Ondei, Regonesi; Girasole, Di Cesare, Maietti; Pesenti (28’st Corradi), Martinovic (5’st Pontiggia, 46’st Diakite), Andrea Belotti. A disposizione: Amadori, Pirovano, Ambra, Gazo. All.: Alessio Pala.
ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì
NOTE: giornata tiepida, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Longhi (C), Salvi, M. Belotti, A. Belotti (A) per gioco falloso. Angoli 7-3. Recupero: pt 1’, st 5’. Spettatori 900 circa, incasso di 6375.7 euro compresa quota abbonati.

Ufficio Stampa



[ Indietro ]


 





Newsletter


Iscriviti alla newsletter del
Cuneo Calcio.


Iscriviti

Banner
Banner
Banner
 
Associazione Calcio Cuneo 1905 srl Corso Monviso 21, Stadio Comunale "F.lli Paschiero", 12100 Cuneo (CN)
Telefono: +39 0171.691145 | Fax: +39 0171.417067 | E-mail: info@cuneocalcio.it
Gli uffici della Società, in Corso Monviso 21, sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30, e dalle ore 15 alle 19, il sabato dalle ore 9 alle 12.


Home | Storia | Stadio | Web Tv | Accrediti | Tessera del tifoso | Abbonamenti | Punti vendita | Contatti
Copyright © 2011-2018 A.C. Cuneo 1905 S.r.l. - Partita Iva: IT 02119140040
Credits www.dpsonline.it | Company info | Informativa sui Cookies | Divisione Unica - Lega Pro